Scarica

Contratto

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

 

1 - Accettazione, validità e diritto di modifica delle condizioni generali​

1.1 - Le presenti Condizioni Generali di Contratto, sottoscritte per accettazione, saranno considerate valide ed efficaci, salvo modifiche delle stesse, per tutti gli eventuali e successivi rapporti intercorrenti tra l’Appaltatrice e il Cliente (qui di seguito indicati anche con le “Parti”) che abbiano il medesimo oggetto, senza che sia necessaria nuova sottoscrizione delle stesse.

1.2 - Le presenti Condizioni Generali di Contratto regolano tutti i rapporti tra le Parti se non espressamente derogate da condizioni particolari pattuite per iscritto.

1.3 - Le presenti Condizioni Generali, così come le eventuali condizioni particolari, si intendono accettate dal Cliente anche se difformi dalle Condizioni Generali o particolari di acquisto del Cliente. Queste ultime impegneranno l’Appaltante solo se accettate per iscritto con allegata visura camerale e/o documento equipollente che attesti il potere ad impegnare contrattualmente il Cliente.

1.4 - Il contratto non è cedibile a terzi.

1.5 - L’Appaltante si riserva di non dar corso e/o risolvere il contratto qualora le informazioni patrimoniali relative al Cliente non risultassero soddisfacenti o si rivelassero tali dopo l’accettazione del medesimo, salvo idonea garanzia prestata da quest’ultimo.

1.6 - Qualsiasi contratto tra PROATTIVA di Valentino Pavan (qui di seguito indicata come “Appaltatrice”) per l’Incarico come meglio specificato nella proposta d’ordine allegata (qui di seguito indicati come “Incarico”) ai propri Clienti (qui di seguito indicato come “Cliente”), sarà disciplinato dalle presenti Condizioni Generali di Contratto che sostituiscono ogni precedente rapporto contrattuale, uso o consuetudine.

2 - Prezzi

2.1 - Salvo disposizioni contrattuali diverse, le offerte e i listini prezzi dell’Appaltatore sono quelli indicati nel preventivo.

2.2 - I servizi accessori, a richiesta, saranno presi in carico entro le 36 ore dalla richiesta.

2.3 - I servizi accessori che dovessero venire richiesti al di fuori del normale orario di lavoro nei giorni feriali (Lun-Ven 08:00-18:00), saranno aumentati del 50%.

2.4 - I servizi accessori che dovessero essere nei giorni festivi e prefestivi, saranno aumentati del 100% oltre accessori di legge.

 

3 - Ordini e conclusione del contratto

3.1 - Il preventivo inviato dall’Appaltatore, firmato dal Cliente e senza modifica alcuna, costituisce ordine da parte del Cliente.

3.2 - Gli ordini inviati dal Cliente all’Appaltatore hanno valore di proposta irrevocabile da parte del Cliente per sessanta giorni solari che decorreranno dal momento della ricezione da parte dell’Appaltatore.

3.3 - L’Accettazione da parte del Cliente dovrà pervenire al seguente indirizzo: 

PROATTIVA di Valentino Pavan

via Cirenaica, 1 – 31100 Treviso

legale@pec.proattiva.eu

 

4 - Condizioni di Pagamento

4.1 - Il pagamento del prezzo indicato nella conferma d’ordine, che dovrà avvenire, in base a quanto concordato, a mezzo di bonifico o ricevuta bancaria, sarà corrisposto dal Cliente entro e non oltre dieci giorni dalla data di ricezione della conferma d’ordine o entro la data prevista per la scadenza di pagamento indicata nella conferma d’ordine, qualora si tratti di pagamento posticipato.

Il Cliente adempirà ai propri obblighi mediante bonifico o ricevuta bancaria alle seguenti coordinate bancarie:

Banca Popolare dell’Alto Adige - Ag. 137 - Treviso Centro

IBAN: IT80V 05856 12001 137571385963

Intestato a PROATTIVA di Valentino Pavan

4.2 - Il Cliente si impegna dietro semplice richiesta verbale o scritta dell’Appaltatore a fornire gli estremi del pagamento avvenuto, sotto forma di contabile di pagamento con numero di cro o altro documento equivalente.

4.3 - Gli acconti versati dal Cliente sono da considerarsi come anticipo e non costituiscono una caparra.

4.4 - Se il pagamento non perverrà entro i termini e con le modalità indicate dalle presenti Condizioni Generali di Contratto, l’Appaltatore potrà, a propria discrezione, sospendere o cancellare l’ordine, risolvendo il contratto.

4.5 - Per nessun motivo il Cliente potrà esimersi dal pagamento delle fatture o delle singole rate alle scadenze pattuite essendo espressamente richiamata la clausola del “solve e repete” (art. 1462 C.C.)

4.6 - Eventuali reclami relativi alle fatture emesse dall’Appaltatore devono essere portati a conoscenza dell’Appaltatore tramite lettera raccomandata o PEC spedita entro 10 giorni dal ricevimento della fattura. In difetto, le fatture si intendono accettate senza alcuna riserva.

4.7 - Nessun reclamo può, in alcun caso, giustificare il ritardo o il mancato pagamento.

4.8 - In caso di inadempimento o risoluzione del contratto per colpa del Cliente, sarà dovuto all’Appaltatore un risarcimento del danno forfetario pari al 30% del prezzo pattuito per l’incarico, salvo il maggior danno. 

 

5 - Tutela del segreto e protezione dei dati

5.1 - Le Parti si impegnano al rispetto del segreto sui fatti e sui dati che non siano notori o accessibili al pubblico. Questo obbligo deve essere imposto anche ai terzi incaricati. In caso di dubbio, fatti e dati devono essere trattati confidenzialmente. Questo obbligo a rispettare il segreto sussiste già prima della stipulazione del contratto e continua a sussistere dopo la conclusione del rapporto contrattuale, rispettivamente dopo l’adempimento della prestazione concordata. Resta riservato l’obbligo legale d’informazione.

5.2 - L’Appaltante può rendere noto, a potenziali terzi incaricati, oggetto e contenuti essenziali della richiesta d’offerta.

5.3 - Le disposizioni vigenti sulla protezione dei dati devono essere osservate. Disposizioni supplementari per la protezione e la sicurezza dei dati devono essere concordate.

 

6 - Esecuzione accurata

6.1 - L’Appaltatore risponde dell’esecuzione conforme e accurata delle sue prestazioni, limitatamente alla diligenza nello svolgimento delle proprie mansioni.

 

7 - Responsabilità per danni

7.1 - L’Appaltatore risponde, nell’ambito del rapporto contrattuale, per i danni cagionati direttamente da esso o da un terzo da essa incaricato, salvo che esso dimostri che nessuna colpa è imputabile ad esso o al terzo incaricato, al massimo per un ammontare pari al 10% del valore del contratto.

7.2 - L’Appaltatore non è in alcun modo responsabile per danni derivanti da l’utilizzo da parte del Cliente di strumenti hardware e/o software forniti dall’Appaltatore.

7.3 - È espressamente esclusa la responsabilità dell’Appaltatore nei confronti del Cliente per guadagno perso. 

 

8 - Trattamento dei dati personali

8.1 - IL Cliente autorizza l’Appaltatore all’utilizzo degli eventuali dati personali propri o affidati da terzi al fine di portare a termine tutte le obbligazioni contrattuali o di legge in essere, come previsto dal Regolamento UE 2016/679. A tale scopo, laddove non sia espressamente indicato diversamente (a titolo di esempio relativamente a contratti di nomine come DPO aziendale, che nel qual caso avranno priorità sulla presente clausola) il Cliente provvederà a nominare l’Appaltatore quale Responsabile esterno dei trattamenti relativi, il quale si considera quindi incaricato di tale mansione già contestualmente alla sottoscrizione del presente contratto senza necessità di ulteriori formalismi.

8.2 - L’Appaltatore notifica che provvederà a contattare le persone indicate dal Cliente e facenti parti della sua struttura a qualunque titolo in svariati modi (ivi compresi l’eventuale invio di newsletter) e a trattarne i dati personali oltre che per gli scopi di adempimento contrattuale o di obblighi di legge, anche ai fini di Customer Care, invio di proposte commerciali e informative su ulteriori e differenti prodotti e/o servizi a listino dell’Appaltatore. Tali trattamenti sono improntati allo scopo ultimo di fornire al Cliente la miglior user experience possibile relativamente all’offerta commerciale dell’Appaltatore e/o a permettere il miglior possibile servizio tecnico ai clienti.

Tali trattamenti verranno effettuati per tutta la durata degli obblighi di legge, contrattuali o per la durata della erogazione del servizio pattuito.

Il Cliente si fa garante di avere indicato all’Appaltatore nominativi di persone facenti parte della propria struttura a qualunque titolo che abbiano espressamente accettato tali trattamenti, in tal modo dando già contezza di tale permesso con la sottoscrizione del presente contratto.

Ognuna delle persone indicate potrà in ogni momento revocare il permesso relativo ai trattamenti di Customer Care, invio di proposte commerciali e informative su ulteriori e differenti prodotti e/o servizi a listino dell’Appaltatore con semplice comunicazione via email all’indirizzo assistenza@proattiva.eu o via PEC all’indirizzo legale@pec.proattiva.eu, mentre della richiesta di revoca del permesso relativo ai trattamenti derivanti da obblighi contrattuali o di legge dovrà eventualmente essere informato anche il Cliente, in modo da potere indicare persone differenti atte a permettere il prosieguo del rapporto in essere.

Nel caso in cui l’ultimo incaricato del Cliente provvedesse a revocare il permesso relativo ai trattamenti derivanti da obblighi contrattuali o di legge ed entro 15 giorni solari il Cliente stesso non avesse provveduto a nominare un nuovo incaricato, il contratto si considererà o nullo o annullato a scelta dell’Appaltatore per colpa specifica del Cliente.

8.3 - Laddove fosse necessario al fine di adempiere ad obblighi contrattuali o di legge da parte dell’Appaltatore contattare persone terze indicate dal Cliente, non facenti parti della azienda del Cliente stesso e a trattarne i dati personali, PROATTIVA di Valentino Pavan notifica che tali trattamenti avverranno per tutta la durata degli obblighi di legge, contrattuali o connessi al fine di erogare il servizio pattuito, secondo le modalità presenti nelle informative privacy di PROATTIVA di Valentino Pavan.

Il Cliente si fa garante di avere indicato all’Appaltatore nominativi di persone di contatto e/o a qualunque titolo connesse che abbiano accettato tali trattamenti e che siano state informate dei modi e metodi atti a ricevere le informative privacy di PROATTIVA di Valentino Pavan, in tal modo dando già contezza di essere autorizzato a qualunque titolo (sia esso a puro titolo di esempio per obbligo di legge, per un obbligo contrattuale esistente tra il cliente e il terzo, per interesse legittimo prevalente, per specifica autorizzazione o quant’altro) a comunicare a PROATTIVA di Valentino Pavan i dati di tale persona e permettere alla medesima di effettuare il relativo trattamento.

8.4 - Ogni informativa o documento pubblico previsto dal Regolamento UE 2016/679 può essere visionato, tra gli altri modi, almeno:

A: chiedendone copia all’indirizzo di posta elettronica certificata legale@pec.proattiva.eu

B: oppure chiedendone copia all’indirizzo email assistenza@proattiva.eu

C: oppure visionando il sito web https://www.proattiva.eu/informative

 

9 - Ambito di applicazione – Foro competente

9.1 - Qualsiasi controversia relativa alle presenti Condizioni Generali di Contratto e/o ai contratti dalle stesse disciplinati, sarà devoluta alla competenza esclusiva del Tribunale di Treviso.

9.2 - Il presente contratto, e così tutto quanto non espressamente previsto nelle presenti condizioni generali, è regolato dal diritto italiano. 

 

10 - Sono espressamente approvate ex art. 1341 c.c. e 1342 c.c. le seguenti clausole:

1.1(forma delle pattuizioni in deroga), 1.2 (accettazione scritta delle condizioni generali), 1.4 (valore prioritario delle condizioni), 1.6 (risoluzione unilaterale), 2.1 (incremento dei prezzi), 2.2-2.4-2.5 (orari, costi e tariffa), 4.4 (sospensione prestazione), 4.5 (solve et repete), 4.7 (termini di reclamo), 4.8 (penale), 7 (esonero della responsabilità), 9 (foro competente).